Mediazione famigliare


Sostegno Famiglia 2

Mediazione Familiare con sostegno psicologico e consulenza legale

un valido aiuto alle coppie separate o che si stanno separando per continuare ad essere genitori collaboranti per il bene dei figli Durante la separazione e successivamente, la conflittualità tra i due partner può raggiungere livelli elevati, mentre diminuiscono la fiducia e le disponibilità reciproche. La Mediazione Familiare si pone quindi come intervento concreto e tempestivo per i genitori che si trovano a dover affrontare questa fase particolarmente critica. Il mediatore familiare è un professionista imparziale che guiderà la coppia in questo percorso di riorganizzazione delle relazioni familiari. Compito del mediatore è aiutare la coppia a comunicare, lontano da una logica che vuole sempre un vincitore e un perdente: egli aiuta il padre e la madre a parlarsi, ad ascoltarsi, a confrontarsi per trovare insieme soluzioni per la gestione dei figli, secondo modalità che possano favorire il rispetto reciproco. La Mediazione Familiare non è una terapia, nè un intervento assistenziale. Il percorso di Mediazione Familiare inoltre indipendente dal sistema giudiziario.

L’intervento di Mediazione Familiare è articolato in una serie di dieci/dodici incontri e prevede la sola presenza dei genitori. Si assume infatti che il cambiamento nella capacità di collaborazione e comunicazione dei genitori ottenuto tramite il percorso di Mediazione si rifletta poi sul benessere dei figli. I genitori che decidano di intraprendere il percorso di Mediazione Familiare devono farlo in modo autonomo e volontario.

Posts not found